Vacanze ecosostenibili tra natura e benessere: Complesso Termale Bagni di Petriolo Monticiano Siena

La storia
Le prime notizie dei Bagni di Petriolo risalgono al 1230. Lavori di restauro attuati nel 1273. In un volume della Storia di Siena del l433 Orlando Malavolti scrive che nel 1230 furono pagati quattro soldi e sei denari a tale Ioanetto Bolitori che nel mese di giugno si recò a Petriolo per accompagnare al bagno il vescovo di Chiusi e risulta che pochi giorni prima il Comune di Siena aveva inviato il notaio Bonfiglio a fare l'elenco delle persone "qui iverant ad balneam". Alcuni storici ritengono che i Bagni di Petriolo fossero noti ai Romani. Dall’Archivio di Stato di Siena risulta l’esistenza di un ordinamentum balnearum del 1292, dove si fa cenno che i primi fondatori dei Bagni siano stati "que’ Romani che quì stabilirono la colonia senese".
Continua a leggere



Alle Terme di Petriolo si giunge facilmente percorrendo la superstrada Siena-Grosseto. Per chi proviene da Grosseto al Km 45, dopo il viadotto sul Farma, trova il cartello con indicazione dell'uscita per le Terme di Petriolo. Arrivando da Siena al Km 27 si trova agevolmente lo svincolo per raggiungere lo stabilimento.
Nelle vicinanze delle terme è facile trovare ospitalità nelle aziende agrituristiche, dagli affittacamere o negli alberghi distanti solo pochi minuti d'auto. Fa cornice al nuovo stabilimento termale la stupenda Valle del Farma divenuta recentemente riserva naturale delle province di Siena e di Grosseto.



Visualizzazione ingrandita della mappa

Vacanze EcoSostenibili prima parte

Vacanze EcoSostenibili seconda parte

Commenti

  1. Non conoscevo queste terme prima. Grazie della segnalazione!
    Passeremo per Grosseto per un vacanza in agriturismo ma a questo punto vedremo di farci una capatina.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari