Miele italiano: nel Chianti, a Montalcino un progetto di ricerca finalizzato alla mappatura dei pollini tipici del territorio

A Montalcino, per la prima volta in Italia, sta partendo un progetto di ricerca finalizzato alla mappatura dei pollini tipici del territorio. L'obiettivo è stabilire con certezza l'origine geografica dei vasetti prodotti in una determinata area, e garantirne così l'assoluta tracciabilità. Ogni angolo del nostro Paese è contraddistinto da un particolare tipo di miele, un prodotto particolarmente legato al proprio territorio di produzione, in quanto le sue caratteristiche organolettiche e di composizione derivano principalmente dal tipo di fiori bottinati dalle api per produrlo.

A Montalcino, per la prima volta in Italia, sta partendo un progetto di ricerca, promosso dalla Provincia di Siena insieme al dipartimento di Scienze ambientali dell'Università di Siena, finalizzato alla mappatura dei pollini tipici del territorio, attraverso avanzatissime tecniche di biologia molecolare: l'obiettivo è la creazione di una vera e propria "carta d'identità" del miele, che possa caratterizzare con certezza l'origine geografica dei vasetti prodotti in una determinata area, e garantirne così l'assoluta tracciabilità.

Il progetto sarà presentato alla Settimana del miele di Montalcino, in programma dall'11 al 13 settembre, uno degli appuntamenti di riferimento del settore.
Continua a leggere

Commenti

Post più popolari