Storia delle "cose" (in italiano)



Il primo di 3 video molto esplicativi e divertenti sul percorso e i costi dalla produzione allo smaltimento degli oggetti che fanno parte della nostra vita e dei quali ci liberiamo spesso con leggerezza, anche se a pagare siamo noi, in soldoni e in salute. Sarà capitato anche a voi di chiedervi come mai le auto o i vari elettrodomesici non abbiano più la durata di una volta, non è strano che con l'avanzare della tecnologia la loro resa non migliori ma anzi, regredisca?
Questo fa parte di una precisa strategia atta a trasformarci in consumatori compulsivi, come fa parte della stessa strategia incaricare fior di psicologi di studiare il nostro cervello fin dalla culla bombarandoci di pubblicita per convincerci che "Se non hai, se non spendi, non sei." Chi non si atteneva a questa linea di pensiero era guardato non più come un oculato risparmiatore ma come un antipatriottico, quasi un pericolo sociale!



Parlo al passato perchè sono un' inguaribile ottimista ma ancora nei giorni scorsi si sono sentite assurdità del tipo "Orsù, per uscire dalla crisi spendete di più.."
Al contrario penso che la chiave giusta sia ridimensionare i consumi, anche per creare finalmente un minimo di equilibro tra le varie zone del mondo.
La parola chiave è Transizione, perchè la soluzione è quasi sempre sotto i nostri occhi, nelle cose più semplici, proprio dove, soprattutto nei momenti di difficoltà, non sappiamo più guardare.



Per chi si è interessato e divertito finora...
3° e ultima parte.




Fonte: costan-tina

Commenti

Post più popolari