Inferno nella Terra dei Fuochi



Video racconto di una sera
Non lasciateci soli. Aiutaci a diffondere quanto accade, indisturbato proprio sotto i nostri occhi. Da anni. Troppi anni. Di esempi simili ce ne sono a centinaia, in tutta la provincia tra Napoli e Caserta. Qualcuno dice che i roghi non esistono! Invece, gli incendi sono centinaia al giorno. A chi fanno comodo? Ai margini delle strade ci sono campi coltivati a frutta e non solo. Ciò nonostante, si appiccano roghi di Rifiuti Speciali. Tutti i santi giorni. Nel silenzio di tutti! Possiamo non bere l'acqua della terra in cui abitiamo. Possiamo pure non mangiare i prodotti della terra in cui cresciamo. L'unica cosa di cui non possiamo fare a meno, è respirare la sua aria! Chi nega l'evidenza vuole il male della sua Terra dei suoi figli e di quanti la abitano.

Lettura consigliata: GOMORRA, R. Saviano Capitolo XI - La Terra dei Fuochi, pag. 310.

www.laterradeifuochi.it

Commenti

Post più popolari