Queste le dichiarazioni che abbiamo raccolto di Dario Fo e Franca Rame


Dario Fo
Su Berlusconi - “Berlusconi ormai lo ha dichiarato. Vuole diventare il presidente dello Stato Italiano. Così avremmo un disastro continuo. Con uno come lui non ci sarà più la possibilità di scegliere facce, persone, modi di pensare, ma ti obbligheranno a scegliere drasticamente o sì o no. E questo porta alla confusione”.
Su voto utile o no - “Purtroppo il ricatto del voto utile è un ricatto reale e tu non hai la possibilità di votare altri piccoli gruppi. I piccoli gruppi vanno perduti, sono frattaglie, è inutile mentirci. Secondo me Berlusconi al Quirinale è un rischio”.
Dal Molin e la polizia - “Già lo vediamo come si muove la polizia oggi. E’ diverso. Vengo dal Dal Molin, Vicenza. Come sono stati aggrediti i partecipanti… Pochi giorni fa giorno c’è stata una manifestazione. I manifestanti erano di una tranquillità incredibile. Ebbene. Li hanno arrestati e li hanno portati via a priori. Sono sicuro che la polizia sente l’aria di un clima diverso che sta venendo avanti. Un sentore pericoloso io l’ho avvertito fortissimo. C’è qualcosa che ricorda il G8 di Genova. A Vicenza è stato cambiato velocemente il questore, il capo della polizia. Quello di prima era una persona tranquilla, serena, piena di socialità nei confronti della popolazione. Ora ne hanno messo un altro che è andato giù a piedi giunti e questo cambio della guardia fa capire che c’è già in mente un altro programma”.

Franca Rame
Andate a votare e votate Veltroni - “Pensate molto bene a come votate. Innanzitutto si deve votare. E’ sbagliato dire non andate. Perché se non voti non esisti e, soprattutto, bisogna pensare di mettere da parte tutti i blocchi mentali. Dobbiamo ragionare che, votando nel modo sbagliato, avremo Berlusconi per dodici anni: cinque anni da primo ministro e sette anni da presidente della Repubblica. Quindi bisogna ragionare, fare tutte le critiche che si vuole su Veltroni, però il voto va dato a Veltroni. Poi lo critichiamo, non siamo d’accordo. Ma il voto va dato a Veltroni”.
la redazione

Commenti

Post più popolari