Il bagolaro di Antonio è stato abbattuto.


Si comunica che oggi 19 ottobre alle ore 10.00, in Viale Morgagni angolo Via S. Stefano in Pane, si terrà una conferenza stampa convocata d' urgenza a causa dello sgombro del presidio a tutela degli alberi di Viale Morgagni effettuato stanotte dalle forze dell' ordine.
La s.v. è cordialmente invitata.

Il bagolaro di Antonio è stato abbattuto.

Antonio ha regalato una settimana di vita in più ai tre alberi all' interno del cantiere presidiato.
Stamattina alle tre è sceso stanco, infreddolito lasciando al suo posto un altro amico intervenuto per dargli un paio di ore di cambio.
E' allora che un ingente numero di poliziotti e carabinieri hanno fatto il bliz.
E dopo poco, fra i pianti e le grida di disperazione, gli operai della ditta incaricata dal Comune hanno abbattuto per primo proprio il bagolaro, l' albero che, insieme ad Antonio, sono diventati il simbolo della protesta della città; poco dopo il grande leccio accanto.
E' terribile assistere alla caduta di un albero di quelle dimensioni: è un attimo e decenni di storia se ne vanno per sempre.
Sono qui a scrivere e quando tornerò fra poco al cantiere, forse, non troverò più neanche il centenario cipresso e il cuore mi scoppierà di dolore.
Grazie Domenici, grazie Matulli, grazie Del Lungo non vi dimenticheremo mai per questo affronto alla città.

http://www.salviamofirenze.it/dblog/default.asp

Commenti

Post più popolari